WS_Avanzato_header

Giulio

Giulio

Jan 302014
 

“WELCOME TO JORDAN!!”

Wellcome-to-Jordan

Questa è la frase che ogni persona in ogni angolo di strada rivolge al viaggiatore.

Non è un refrain vuoto o una esca per vendere qualche souvenir, ogni volta è un augurio sincero e un benvenuto spassionato e caloroso.

La Giordania si trova in una zona “calda” e ha lo svantaggio economico di non avere le ingenti risorse petrolifere dei suoi vicini. Forse questa è anche stata la sua fortuna perché è una delle poche nazioni che non sia stata interessata direttamente dalle numerose guerre che hanno afflitto il medio oriente negli ultimi anni.

Il vero “tesoro nascosto” di questo paese invece risiede principalmente nella sua lunga storia che parte dai Nabatei e arriva fino a Lawrence D’Arabia. Non è quindi un caso che il turismo sia visto come una risorsa fondamentale da tutti i Giordani che si prodigano dispensando sorrisi e cortesia al viaggiatore in visita alle tante meraviglie sparse da nord a sud.

Il viaggio inizia da Amman, la caotica capitale, e raggiunge il suo culmine a Petra, vero gioiello unico al mondo. Sulla strada però ci si imbatte in spettacoli naturali (il deserto del Wadi Rum, il mar Morto) e si respira la storia secolare fatta di castelli crociati e città romane.

Insomma è proprio il caso di dire Welcome to Jordan!!

(clicca sulle foto per sapere di cosa si tratta)

Dec 182013
 

Dopo un’attesa che sembrava interminabile, qualche mese fa ho fatto il grande salto e sono entrato in possesso della 5D Mark III. Chiaramente le mie finanze hanno subito il duro colpo dell’upgrade tecnologico e per riassestarle un po’ mi sono dovuto liberare di uno dei miei due fidati corpi 5D e 5D Mark II. Quale ho dato via?…la risposta alla fine dei test.

Si comincia con un classicone resistenza agli alti ISO, qui sotto i ritagli con i link alle foto in alta risoluzione per i pixelpeepers.

Mappamondo_original-MK1-ISO 160crop

MK1 – ISO 160

Mappamondo_original-MK2-ISO 160crop

MK2 – ISO 160

Mappamondo_original-MK3-ISO 160crop

MK3 – ISO 160

Mappamondo_original-MK1-ISO 800crop

5D MK1 – ISO 800

Mappamondo_original-MK2-ISO 800crop

5D MK2 – ISO 800

Mappamondo_original-MK3-ISO 800crop

5D MK3 – ISO 800

Mappamondo_original-MK1-ISO 1600crop

5D MK1 – ISO 1600

Mappamondo_original-MK2-ISO 1600crop

5D MK2 – ISO 1600

Mappamondo_original-MK3-ISO 1600crop

5D MK3 – ISO 1600

Mappamondo_original-MK1-ISO 3200crop

5D MK1 – ISO 3200

Mappamondo_original-MK2-ISO 3200crop

5D MK2 – ISO 3200

Mappamondo_original-MK3-ISO 3200crop

5D MK3 – ISO 3200

Mappamondo_original-MK2-ISO 6400crop

5D MK2 – ISO 6400

Mappamondo_original-MK3-ISO 6400crop

5D MK3 – ISO 6400

Mappamondo_original-MK2-ISO 12800crop

5D MK2 – ISO 12800

Mappamondo_original-MK3-ISO 12800crop

5D MK3 – ISO 12800

Mappamondo_original-MK2-ISO 25600crop

5D MK2 – ISO 25600

Mappamondo_original-MK3-ISO 25600crop

5D MK3 – ISO 25600

Nulla di sorprendente, la tecnologia avanza e una delle caratteristiche più importanti (e anche più in voga) è stata di sicuro migliorata col passare degli anni.
In termini di stop si può dire che la 5D Mark III ha un vantaggio di circa 1-2 stop rispetto alla 5D Mark II. La buona vecchia 5D non ne esce così malconcia e a 3200 ISO sforna un file ancora pienamente utilizzabile e tutto sommato paragonabile a quello delle “nuove generazioni”.
Dalla mia personalissima esperienza ho notato che tutto sommato, con questo ultimo upgrade, la fame di ISO potrebbe essere anche stata saziata. Fotografare a 12800 ISO (per non parlare di 25400 ISO!!) con lenti luminose (tra f/1.2 e f/2) permette di ottenere tempi ampiamente accettabili in qualunque situazione dove l’occhio umano riesce ancora a vedere. Al di sotto di questa luminosità anche la vista umana comincia a traballare e forse la domanda giusta è ha senso fare fotografie (disegni di luce) senza luce?
Un utilizzo efficacie di questi ISO vertiginosi può essere invece utile per i fotografi d’azione. Gli ISO non bastano mai quando si fotografa con focali sopra i 400mm e magari con diaframmi non apertissimi per ottenere un’opportuna profondità di campo o più banalmente un discreto risparmio economico.

Questa è solo la parte iniziale del test, nei prossimi giorni aggiungerò altri confronti e ne trarrò le conlcusioni…

Stay tuned!!

 

 

Oct 112013
 

Concorso-Fotografico-Title

 

Si è conclusa ieri con la mostra dei 10 finalisti del 1° CONCORSO FOTOGRAFICO di Belleville. I nostri ringraziamenti vanno a tutti i presenti alla serata e soprattutto a tutti i partecipanti che hanno dato vita ad una prima edizione davvero di ottimo livello.

In particolare i doverosi complimenti vanno a Elisa Pischetola, vincitrice del PREMIO DELLA GIURIA, e Giovanni Carbonara, vincitore del PREMIO DEL PUBBLICO.

Con ogni probabilità i Concorsi Fotografici di Belleville Roma non finiranno qui, quindi vi aspettiamo per le prossime edizioni!

Qui sotto le due foto vincitrici, ma se siete curiosi potete vedere tutta la GALLERIA CON TUTTE LE IMMAGINI INVIATE.

001- Elisa Pischetola

Elisa Pischetola – Premio della Giuria

015- Giovanni Carbonara

Giovanni Carbonara – Premio del Pubblico

 

 

Oct 032013
 

Malesia_Singapore-web-026Essendo già stato nel sud est asiatico, più precisamente in Vietnam, sono partito preparato per non rimanere con la mascella calante al primo impatto. E invece…niente di più sbagliato!

Nonostante tutti e tre i paesi (Singapore è stato autonomo e la cosa è rimarcata spesso da entrambe le popolazioni) siano tutto sommato vicine geograficamente (almeno agli occhi di un europeo), quello che attende il viaggiatore è uno spettacolo completamente diverso dall’affascinante vita di strada e cultura dell’arrangiarsi vietnamita. Grattacieli, fitta giungla, isole paradisiache e incontri degni di Quark sono tutti lì pronti per essere ammirati e basta muoversi di qualche centinaio di chilometri per ritrovarsi completamente spiazzati davanti a tanta variegata bellezza.

Devo ammettere che, proprio a causa di questa eterogeneità, mi è stato assai difficile organizzare un reportage fotografico che non fosse sconclusionato e vedesse accostato un grattacielo svettante ad un giocoso orang utan (o orangotango che dir si voglia). Ho quindi preferito una completezza di narrazione a favore di una spietata selezione degli scatti e ho diviso il reportage nelle tre sezioni riportate qui sotto:

Malesia_Singapore-web-001

Kuala Lumpur

Malesia_Singapore-web-086

Natura & Borneo

Malesia_Singapore-web-120

Singapore

Se invece siete impazienti o semplicemente avete poco tempo qui sotto trovate una breve carrellata dei gioielli incontrati lungo il cammino, poi però non venitemi a dire che è un reportage confusionario!!

Sep 042013
 

Concorso-Fotografico-Title

Non importa il dove, il come e il perché. Una meta esotica o un percorso interiore.

Racconta il tuo viaggio con un click!!

 

La prima edizione del CONCORSO FOTOGRAFICO di Belleville si apre con uno dei temi classici della fotografia: IL VIAGGIO. I partecipanti potranno scatenare creatività e bravura tecnica sviluppando questo tema con un’immagine.

Tutte le foto inviate verranno sottoposte ad una giuria tecnica che selezionerà 10 FINALISTI e il vincitore del PREMIO DELLA GIURIA. I lavori dei 10 finalisti saranno esposti durante la serata evento del 10 ottobre che si terrà presso l’associazione culturale Belleville di Roma (via Guglielmo Albimonte 10/b, zona Pigneto, ingresso gratuito con tessera ARCI).

Ma non finisce qui perché le persone presenti alla mostra avranno la possibilità di votare la foto preferita e decretare così il vincitore del PREMIO DEL PUBBLICO.

 

Al vincitore del premio della giuria andrà lo splendido catalogo con tutte le foto del capolavoro di Sebastião Salgado “Genesi”, mentre il vincitore del premio del publico si porterà a casa Foto Box una fantastica selezione di foto con commento edito da Contrasto.

 

Premi---Concorso-Fotografico

 

Regolamento Concorso:

1- La partecipazione è del tutto gratuita e aperta a tutti dai professionisti ai neofiti.
2- Ogni partecipante potrà inviare un massimo di due foto.
3- Le foto dovranno essere in formato JPEG.
4- La dimensione massima dovrà essere 1500 pixel  di lato lungo.
5- Le foto andranno spedite entro e non oltre il 30 settembre 2013
6- Le foto debbono essere inviate all’indirizzo concorsobelleville@gmail.com (arriverà una mail di corretto invio)
7- Il fotografo dovrà essere l’unico autore delle foto proposte.
8- I finalisti dovranno essere in grado di fornire sia la versione in alta risoluzione per la stampa che gli scatti originali.
9- La giuria terrà conto in egual misura dell’attinenza al tema, della bravura tecnica e del valore artistico.
10- Il giudizio su finalisti e vincitori sarà insindacabile e definitivo